Pavimenti cementine in gres porcellanato

Cosa sono i pavimenti cementine oggi e cosa sono stati

Nel mercato ceramico attuale, ci sono una miriade di prodotti e pavimenti che si caratterizzano per assomigliare al legno, alla pietra, piuttosto che al marmo o al cemento (solo per citarne alcuni) Esistono però anche dei pavimenti cementine in gres porcellanato, delle piastrelle cioè che vanno a rievocare le antiche e prestigiose pavimentazioni realizzate con le graniglie ed il cemento.

Pavimenti cementine che erano creati artigianalmente, attraverso l’uso di stampi e decori, sempre molto curati ed ispirati alla tradizione. Magnifiche textur floreali, arabeggianti o con decori squadrati, caratterizzavano appunto i 15×15 e 20×20 dell’epoca.

Attualmente la realizzazione di queste nuove piastrelle e dei moderni pavimenti cementine è affidata al gres porcellanato, materiale decisamente più versatile, resistente e pratico. I disegni e le colorazioni invece, sono rimaste pressoché le stesse, in molti contesti. Le attuali aziende produttrici infatti, nella stragrande maggioranza dei casi, non hanno voluto mai stravolgere l’effetto antico, vintage dei pavimenti cementine. Spesso queste rivisitazioni cercano di rievocare minuziosamente gli albori della ceramica, esaltandone quindi dettagli e forme. La nostra idea è quella di farvi conoscere i più interessanti pavimenti cementine presenti sul mercato, racchiudendoli nel nostro store.

Così come abbiamo fatto e facciamo per il finto parquet, il gres porcellanato effetto marmo, il pavimento effetto cemento, finta pietra, ecc. anche in questo caso, siamo certi che apprezzerete la nostra selezione di pavimenti cementine in gres porcellanato made in Italy, prima scelta.


0831 170 7040

ASSISTENZA E ORDINI TELEFONICI DALLE ORE 9:00 ALLE ORE 19:00

Scopri tutti i pavimenti in ceramica
0%

Cosa sono stati i pavimenti cementine?

Durante i primi anni del ‘900 si sono sviluppate le prime pavimentazione con piastrelle in cemento. Si trattava di impasti realizzati in maniera artigianale con polvere e pezzi di marmo e cemento appunto. Le prime formelle 20×20 e 15×15 ottenute, hanno rappresentato per decenni una valida soluzione per pavimentare le abitazioni ma non solo. E’ stato certamente uno dei primi processi produttivi di massa per la creazione di piastrelle. Così come le maioliche infatti, anche i pavimenti in cemento venivano realizzati con stampi e formelle diverse. Indubbiamente questo era un prodotto alla portata di tutti, che poteva avere molte caratteristiche decorative che ne facevano lievitare (se necessario) il prezzo.

Le cementine in realtà, proprio per la loro versatilità, hanno consentito l’utilizzo delle piastrelle anche in situazioni economiche più svantaggiate, come le abitazioni popolari o in grossi contesti come scuole ed ospedali. Le forme più semplici infatti, prive di decori erano comunque delle pratiche idee per pavimentare, inoltre garantivano robustezza e resistenza superiore, rispetto alle maioliche che invece, non erano adatte ad essere posate come pavimento.

Le cementine hanno rappresentato un momento fondamentale nella storia delle pavimentazioni italiane. Ritrovarle tutt’ora, anche se in chiave moderna, è sicuramente un dato che fa riflettere su quanto radicata sia la storia di questa piastrella all’interno della nostra quotidianità .

Visita il nostro shop
Ebaypavimenti.it è di proprietà di EHOME360 - Via Don Minzoni 82, Carovigno (BR) - P.IVA: IT 02608370744 - REA: BR–158708