Finto parquet in bagno wood chiaro

Il parquet in bagno che rievoca le sensazioni primordiali del legno

Ma chi lo ha detto che nel bagno non si debba pensare al legno? Certo a stretto contatto con acqua, vapori ed umidità, bisognerebbe usare un legno marino oppure, semplicemente un gres porcellanato finto parquet, la miglior soluzione possibile per coniugare bellezza e qualità all’intero del vostro bagno. A proposito di questo vogliamo parlare del finto parquet wood chiaro, diciamo subito che, sarebbe davvero ridutivo dire che il finto parquet wood chiaro è soltanto una piastrelle effetto legno. Molte, moltissimi sono i pavimenti in gres porcellanato che ripropongono le venature del legno, anche sul nostro sito, sono decine. Il parquet in bagno non è certamente una cosa usuale, anzi è assolutamente sconsigliato, ma si può ovviare come dicevamo proprio all’inizio, con questa bellissima piastrella, tra le più simili al vero legno.

Finto parquet wood chiaro

Effetto finto parquet wood chiaro nel bagno

Nella stanza da bagno, si sa, il mattone chiaro è quello più usato ed indicato, soprattutto quando le dimensioni (mini) di alcuni ambienti bagnio, sconsigliano l’uso di toni troppo scuri che darebbero un senso claustrofobico e trasformerebbero un ambiente di relax ed intimità in un’angoscia. Una piastrella finto parquet chiara, bianca nei toni è quindi ideale come rivestimento murario per la doccia ed in generale per l’intero bagno. La magia e le sensazioni materiche del legno, prendono vita e risaltano in tutta la loro profonda tridimensionalità con il finto parquet wood chiaro. Se vi state quindi ancora ponendo il problema del parquet nel bagno, sappiate che ora si può arredare con l’effetto legno della serie wood, giocando con i toni del bianco appunto, dei grigi, del moka scuro.C’è solo da scegliere.

Finto parquet wood chiaro i dettagli fanno la differenza

Potrebbe apparire a gli occhi dei meno esperti una normalissima piastrella come tante, un finto parquet più o meno bello in funzione dei nostri gusti, come ne è pieno (saturo oserei dire) l’intero mercato. Eppure, il wood chiaro è un finto parquet che esprime nella sua messa in opera, nell’effetto finale del progetto, tutta la sua legnosa matericità, una grandissima sensazione. Davvero un materiale che oltre a garantire qualità nel tempo, è certamente in grado di esprimere tutta la forza, il vigore, la naturale nodosa complessità del legno.

Parlando poi della messa in opera, la si può effettuare con una fuga di 3 mm attraverso l’utilizzo di distanziatori autolivellanti che permettono di eseguire un’installazione estremamente precisa ed omogenea. Anche la stuccatura del mattone può essere effettuata scegliendo tonalità simili al mattone stesso, cercando quasi di mascerare quindi le giunture, oppure paradossalmente al contrario, cercando un tono che sappia risaltarnee ancora di più la bellezza e che possa far individuare in maniera netta ogni singola piastrella finto parquet, per dare un’effetto finale più simile al legno.

Dal punto di vista della qualità inoltre, il gres porcellanato di cui è composto il finto parquet wood chiaro permette di sfruttare al massimo il prodotto, quindi di rivestire oltre alle pareti dei bagni e/o delle cucine, di essere installato per terra come pavimento. L’effetto estetico sarà davvero particolare, unico. Rivestire una parete sola del vostro bagno (per esempio quella della doccia) potendo abbinare il finto parquet wood chiaro con un altro rivestimento neutro o effetto pietra, darà un tocco di stile alla vostra stanza da bagno, rendendola moderna e sempre attuale.


Potrebbe interessarti